Mercato

Arredamento

Quattro suggerimenti su come implementare una sala taglio Industria 4.0

Il settore della produzione di arredamento sta attraversando un periodo di rapido cambiamento, dovuto in parte alle tecnologie emergenti ma anche all'evoluzione delle richieste dei clienti.

Four tips on how to implement an Industry 4.0 cutting room

Le persone tengono i mobili per periodi più brevi e si aspettano il rilascio costante di nuovi stili e modelli. Vi è inoltre una crescente domanda di personalizzazione, che si riflette in processi produttivi più complessi.

I produttori di arredamento si stanno convertendo alle sale taglio digitali, basate sulle tecnologie dell'Industria 4.0, per raggiungere la velocità, l'efficienza e l'agilità che consentono di vincere queste sfide. Ma il superamento dei processi manuali e l'adozione della tecnologia digitale presentano alcune sfide. È importante soprattutto comprendere come la trasformazione digitale non sia un semplice gioco tecnologico, ma richieda una significativa preparazione e pianificazione a livello dell'intera organizzazione. Esaminiamo alcuni dei fattori di successo fondamentali per l'esito positivo dell'implementazione di una sala taglio Industria 4.0. 

Impegno strategico in tutta l'azienda

Quando si tratta di implementazione digitale, le persone rimangono l'elemento più importante. Il cambiamento arriva dall'alto, perciò prima di avviare un progetto di sala taglio Industria 4.0 è essenziale che l'azienda abbia il sostegno della direzione. I sostenitori interni possono assicurare la presenza di risorse adeguate per il progetto e allineare i team verso l'obiettivo finale.

La comunicazione è essenziale e deve essere continua. I dipendenti devono comprendere la visione del progetto e il suo significato, sia per i singoli sia per l'intera azienda. È possibile che si pongano delle domande. Il loro lavoro cambierà? La digitalizzazione consentirà loro di concentrarsi sulle operazioni a maggior valore aggiunto? I leader di progetto senior devono essere chiari e trasparenti in tutte le fasi del processo. Devono inoltre definire un periodo di ramp-up chiaro in cui i dipendenti passano progressivamente dal vecchio sistema, che poteva prevedere modalità di lavoro manuali, al nuovo. Per il buon esito della transizione, è necessario che tutte le persone coinvolte nel progetto vadano nella stessa direzione.

Documentare dei processi

Una delle prime fasi dell'implementazione di un processo di trasformazione digitale prevede il controllo e la documentazione dei processi esistenti. Ciò offre alle aziende un quadro chiaro delle operazioni correnti e fornisce l'opportunità di ottimizzare i processi o eliminarli se considerati superati. Modifiche anche minime possono fare una grande differenza in termini di produttività. È un buon esercizio, perché anziché vedere la sala taglio come una funzione a sé stante i pianificatori iniziano a vedere le diverse parti di un unico componente. Dopo aver documentato i processi, è possibile semplificarli, replicarli e migrarli al nuovo sistema. Molte aziende, però, non dispongono di una documentazione chiara per le funzioni fondamentali. Può essere utile rivolgersi a un partner che potrà fornire una prospettiva esterna e aiutare l'azienda a diventare più strutturata e coerente nel suo approccio e nella sua implementazione.

È anche importante accentrare e strutturare i dati chiave. Quando si progettano i flussi di lavoro digitali, è necessario utilizzare i dati di tutte le parti dell'organizzazione, per massimizzare l'efficienza e assicurare processi razionalizzati. La presenza di informazioni conservate rigidamente in sistemi o reparti diversi può creare un effetto silo, che deve essere evitato. È possibile utilizzare software per la pianificazione delle risorse aziendali (ERP) o altri sistemi informatici per integrare i dati di tutta l'azienda e renderli accessibili. 

La mancanza di un'unica piattaforma operativa, unita a una mancata standardizzazione dei processi, può provocare ritardi nel progetto o sistemi disgiunti che non offrono i guadagni di efficienza promessi. 

Valutazione di un approccio modulare 

La trasformazione digitale può spaventare molte aziende. Un cambiamento su vasta scala può richiedere un investimento significativo e la riprogettazione delle piattaforme o l'interruzione delle attività. In questo scenario, molti progetti non riescono a prendere il largo. È tuttavia possibile un approccio modulare, in cui la digitalizzazione viene completata in fasi. L'automazione di alcuni processi nelle fasi iniziali può determinare immediati vantaggi in termini di efficienza, che consentono di dare lo slancio e consolidare la fiducia nel progetto. Questo approccio consente inoltre di formare il personale in maniera graduale, man mano che il progetto si sviluppa. Anziché dover apprendere tutto in una volta, il personale può acquisire familiarità con un'unica funzione o un unico flusso di lavoro prima di passare al livello successivo. 

Misurazione dei progressi con i KPI

Come affermato dal teorico della gestione aziendale Peter Drucker, "senza misurazione non c'è miglioramento". Per garantire che i nuovi sistemi offrano i miglioramenti promessi, è importante utilizzare gli indicatori di prestazione chiave (Key Performance Indicators, KPI). Secondo un sondaggio di Gartner, circa la metà dei CEO non dispone di metriche relative alla trasformazione digitale. 

I KPI devono essere definiti all'inizio del processo ed essere facili da misurare senza aggiungere complessità, altrimenti diventano difficili da gestire e offrono un valore limitato. Tutte le persone coinvolte nel progetto devono essere in grado di comprenderli. Per il settore della produzione di arredamento, i KPI possono includere ad esempio la riduzione dei tempi di consegna o l'aumento della capacità produttiva. Oppure possono concentrarsi sull'utilizzo del materiale o su altri indicatori importanti come la soddisfazione del cliente. La presenza di KPI operativi per ogni processo consentirà al management di individuare rapidamente un eventuale problema e quindi risolverlo. Ogni KPI deve inoltre essere collegato a uno specifico risultato aziendale. La preparazione delle metriche di trasformazione aiuta ad aumentare le percentuali di successo del progetto e consente alle aziende di presentare tale successo agli azionisti o investitori più importanti. 

Con questi suggerimenti come punto di partenza, siete pronti per trasformare la vostra implementazione dell'Industria 4.0 in un successo.

Per ulteriori informazioni, leggere la nostra eGuide: Fattori di successo nell'introduzione della sala taglio per l'Industria 4.0