Mercato

Fashion

Date

Approfondimenti

3 modi per vincere la partita del marketing omnicanale con la tecnologia PIM

La crisi dovuta alla pandemia di Covid-19 ha evidenziato l'importanza per le aziende del fashion di passare al retail omnicanale. Le aziende che non lo hanno già fatto prima della crisi sono quelle ad aver sofferto maggiormente. Tuttavia, il retail omnicanale implica alcune sfide. La tecnologia PIM può aiutare le aziende del fashion a vincerle e ad avere successo nel marketing omnicanale in tre modi. Leggi questo articolo per altre informazioni dettagliate.

omni-channel-nogated

SOMMARIO

  • La crisi dovuta alla pandemia di Covid-19 ha evidenziato l'importanza per le aziende del fashion di passare al retail omnicanale. Le aziende che non lo hanno già fatto prima della crisi sono quelle ad aver sofferto maggiormente.
  • Tuttavia, il retail omnicanale implica alcune sfide.
  • La tecnologia PIM può aiutare le aziende del fashion a vincerle e ad avere successo nel marketing omnicanale in tre modi.
  • Leggi questo articolo per altre informazioni dettagliate.

L'importanza del retail omnicanale nel contesto della Covid-19

"Investire maggiormente nelle capacità digitali esistenti,
ad esempio migliorando il customer journey e la customer experience in senso lato,
deve andare di pari passo con la promozione di modi innovativi di engagement dei consumatori online".
 – Business of Fashion, "Aggiornamento sul coronavirus"

Da molti anni, fin dallo sviluppo dell'e-commerce, le aziende del fashion discutono della potenza del retail omnicanale, ma molte di esse hanno esitato ad adottarlo pienamente a causa dell'impegno che richiede. Tuttavia, le cose sono drasticamente cambiate dopo la crisi dovuta alla Covid-19. I consumatori in quarantena sono passati allo shopping online, determinando il crollo delle vendite nei negozi fisici.  Nel mondo, venditori esclusivamente offline come True Religion, Neiman Marcus e Stage Stores hanno dichiarato bancarotta. Nel frattempo, marketplace digitali come Amazon e Tabao e brand come Nike e Peacebird sono diventati esempi lampanti del successo del retail omnicanale. In un contesto così fortemente imprevedibile e competitivo, il retail omnicanale è un modo sicuro per ridurre i rischi e rimanere un passo avanti alla concorrenza.  E l'unico modo per implementarlo consiste nell'adozione di una soluzione PIM.

La tecnologia PIM è necessaria per il marketing omnicanale

Per le aziende che vogliono partecipare o vincere rapidamente la partita del retail omnicanale, la tecnologia PIM (Product Information Management) costituisce una soluzione di marketing affidabile ed efficace. Si tratta di una soluzione unica che consente agli utenti di raccogliere, arricchire e adattare le informazioni sui prodotti provenienti da tutti i soggetti coinvolti nel processo di go-to-market. Le aziende possono utilizzare il sistema PIM per pubblicare automaticamente questi dati sotto forma di cataloghi dei prodotti in diversi canali di vendita e pagine di social media nel rispetto di leggi e regolamenti specifici. Contrariamente a quanto si crede, una soluzione PIM è molto più di un semplice sistema di aggregazione dei contenuti. Se adattata specificamente al mercato del fashion e utilizzata opportunamente, permette alle aziende di offrire una product experience a 360° non generica, adeguata al percorso di acquisto dei consumatori, e li spinge a trasformare una semplice visita in un acquisto.

3 modi per conquistare i clienti con la tecnologia PIM

La tecnologia PIM consente di:

1) Ridurre al minimo i tassi di abbandono dei carrelli creando shopping experience immersive

Nello shopping online, tutto è a portata di clic. Ma i compratori possono con la stessa facilità cancellare gli articoli dal carrello quando vedono il minimo dettaglio che non li convince. Secondo Bolt.com, il mercato del fashion ha un tasso di abbandono del carrello del 68,3%, uno dei più alti in tutti i settori. Tra i motivi principali, i compratori indicano preoccupazioni relative alla struttura del sito che porta a dubitare di qualità, vestibilità e aspetto dei prodotti.

La tecnologia PIM aiuta a contrastare l'abbandono del carrello consentendo di migliorare la shopping experience con descrizioni dettagliate dei prodotti, ad esempio immagini del davanti, del dietro e laterali, video a 360°, composizione del tessuto ed etichette di lavaggio, taglio (soprattutto per i jeans), altezza e misura del modello, indici di sostenibilità (per le aziende ecosostenibili). Tali informazioni possono essere raccolte, organizzate e comunicate automaticamente attraverso diversi canali di vendita tramite soluzioni PIM specifiche del fashion. Queste descrizioni dettagliate dei prodotti aiuteranno i consumatori a immaginare gli indumenti indossati su di loro, ad avere un quadro completo dell'articolo e a mitigare le loro preoccupazioni.

2)  Costruire una "tribù" fedele con la storia del brand

Uno dei principali vantaggi del retail omnicanale è che consente di creare una narrazione del marchio convincente ottimizzando tutti i canali di vendita e social media. In un mercato particolarmente saturo, un modo per distinguersi dalla massa consiste nel raccontare una storia davvero interessante. Secondo Forbes, non si tratta soltanto di attrarre i clienti, ma anche di creare una "tribù" di clienti fedeli tramite la propria narrazione. Più si è coinvolti nella storia, maggiore sarà l'interesse nell'acquisto dei prodotti a lungo termine.

I prodotti sono una parte importante della storia e il modo in cui vengono presentati è cruciale. Le soluzioni PIM offrono una panoramica di tutti i prodotti, consentendo di strutturare le informazioni in modo da costruire una narrazione del brand. Si possono creare interi "look", per applicare strategie di cross-selling e up-selling o sostituire i prodotti (quando un articolo è esaurito) e offrire "pacchetti" sotto forma di prodotti consigliati. Si può assicurare che questi mix di prodotti siano in linea con la storia del brand e che le informazioni pubblicate siano adeguate ai canali di vendita e social media scelti.  Questo spingerà inoltre i clienti ad aggiungere altri articoli ai loro carrelli, aumentando le vendite.

3)  Essere i primi sul mercato

È fondamentale pubblicare le informazioni e i cataloghi dei prodotti proprio quando i prodotti sono di tendenza e rilevanti. La velocità di commercializzazione non è solo un fattore chiave del successo nella produzione, ma anche nel marketing e nella comunicazione. L'accelerazione del processo di go-to-market è la chiave per vincere la sfida della comunicazione e inizia rivolgendosi al mercato prima possibile in tutti canali di vendita e social media. Ottieni un vantaggio nel mercato prima dei concorrenti. Il lavoro in team svolge un ruolo fondamentale nell'accelerazione di un processo che richiede la raccolta tempestiva di tutte le informazioni dai team di progettazione, vendite, sviluppo prodotti e e-commerce.

La tecnologia PIM consente a tutti gli operatori coinvolti nel processo di produzione di contenuti di inserire e aggiornare le informazioni in un colpo solo. Ciò offre un'unica versione della realtà e, con questa tecnologia, si possono evitare confusionari scambi di email e allegati Excel sparsi. Si ottiene una panoramica di un'unica pagina di tutto il contenuto inserito nel sistema da altri operatori, contenente anche un'indicazione che segnala se sia "pronto" e "completo" per la pubblicazione sui vari canali e mercati in tutte le lingue. È possibile stabilire il tempo necessario per lanciare un prodotto per organizzare al meglio l'avvio delle campagne future e raggiungere più velocemente il mercato.

 

Desideri altre informazioni su come sviluppare una miglior strategia di marketing omnicanale con la tecnologia PIM?

Leggi il nostro ultimo e-book, "Come eccellere nel marketing omnicanale: come trasformare un semplice visitatore in compratore con la tecnologia PIM nel settore del fashion".

Contatto

Chiudi

Contact Lectra offices, around the world

Paris - Lectra Headquarters

Lectra - World Headquarters

16-18 rue Chalgrin 75016 Paris France

Call center